Ricordo

Lo incrocio con cadenza quasi regolare. Ha lo sguardo leggermente triste, e il cagnolino al seguito. Il nome, come mia consuetudine, non lo ricordo e sul suo, in particolare, è calata una nebbia fitta. Eppure… Eppure ricordo il giorno in cui lo conobbi: 07 dicembre 2017. Ricordo una ragazza di origine spagnola. Teneva stretto al … Continua a leggere Ricordo

Annunci

Racconto nel racconto

Oggi vi parlo di un racconto contenuto in Diafonie. Microfisica dei piccoli gesti edito da Ofelia Editrice. Si intitola Riflessi incondizionati e nasce grazie a due procedimenti specifici. Il primo è frutto di una tecnica letteraria per superare il cosiddetto blocco dello scrittore. Si prende un foglio bianco e, in modo ripetitivo e ossessivo, si … Continua a leggere Racconto nel racconto

Profili

Se ne stanno fuori da una caffetteria, i due profili. Seduti, contemplano il tempo. Un tavolino rosso plastificato li divide. Davanti si staglia la strada, accoglie pedoni distratti e vetture dall'andatura pigra. Alle loro spalle, luci spente proclamano la chiusura del locale. Non un misero caffè per quei due profili così vicini quanto distanti. Vicini … Continua a leggere Profili

Diafonie. Microfisica dei piccoli gesti

Diafonie. Microfisica dei piccoli gesti edita da Ofelia Editrice è la mia seconda opera letteraria, e segue di poco l'uscita de Di luce e di oscurità. Se per la silloge il lavoro che l'ha portata alla stampa è stato lungo e a volte tortuoso, per Diafonie. Microfisica dei piccoli gesti la velocità di realizzazione è risultata talmente spedita … Continua a leggere Diafonie. Microfisica dei piccoli gesti

Vite di strada

Nell'ora antecedente all'alba, il vento ansima e gli ultimi ritardatari rapaci notturni lasciano il campo agli uccelli del giorno i quali, assonnati, appollaiati fitti fitti sui rami dondolanti, fischiettano canzoni stonate da bettole infime e maleodoranti. Una volpe corre attraverso il prato diretta alla casa di riposo, e un tasso decide d'ispezionare il cestino dei … Continua a leggere Vite di strada

Pornocannibale

Tutto ha inizio dall'occhio che stimola l'appetito. L'acquolina vien guardando. Mastico mastico mastico. E poi via! Faringe esofago stomaco intestino tenue duodeno digiuno ileo intestino crasso cieco colon ascendente colon trasverso colon discendente colon sigmoideo retto canale anale. Un percorso con fine ultimo. È la catena di montaggio per immagini trite ritrite mal digerite poco … Continua a leggere Pornocannibale