La voce delle onde di Yukio Mishima (Giangiacomo Feltrinelli Editore, 2009 – traduttrice dall’americano Liliana Frassati Sommavilla)

La vicenda de La voce delle onde (Giangiacomo Feltrinelli Editore) si svolge a Uta-jima, piccola e povera isola dell’arcipelago giapponese, in cui gli abitanti solo legati in modo indissolubile al mare. Gli uomini lavorano a bordo di pescherecci, le donne si occupano della casa salvo nei mesi estivi dediti alla pesca delle ostriche. E in questa esistenza di fatica e privazioni, Shinji, un giovane che vive con la madre e un fratello più piccolo, si innamora di Hatsue, una ragazza ambita nella comunità sia per la bellezza, sia per la dote promessa dal padre per il matrimonio. Ma, come spesso accade nei piccoli centri abitati, le voci corrono e le dicerie storpiano la realtà, e i due innamorati si ritrovano a confrontarsi con ostacoli che impediscono l’incoronamento del loro amore.

Questa, a grandi linee, la storia de La voce delle onde.

Rispetto agli altri scritti, Mishima lascia i propri personaggi privi di intensi travagli interiori. Shinji e Hatsue, consapevoli delle difficoltà che dovranno affrontare, attendono gli eventi facciano il loro corso mantenendo un atteggiamento -apparentemente passivo- adeguato alle situazioni, consci che prima o poi tutto si risolverà per il meglio. E per ovviare a questa assenza di moti dell’anima, lo scrittore presenta il carattere dei personaggi attraverso le fattezze del corpo, e gli atteggiamenti assunti durante le varie prove.

Mai, rispetto agli altri romanzi dello scrittore di Tokyo, il corpo fisico (argomento feticcio di Mishima) diviene così importante nel delineare un personaggio e, in questa peculiarità si cela, a mio parere, la bellezza del libro.

Concludendo, La voce delle onde è un romanzo in cui la fisicità avvolge ogni pagina del racconto. Corpi umani, mare, e natura dell’isola stessa, si fondono in un’unica figura delineante una storia d’amore semplice e avvincente.

Consigliatissimo, come ogni opera di Yukio Mishima.

la-voce-delle-onde

Annunci

One thought on “La voce delle onde di Yukio Mishima (Giangiacomo Feltrinelli Editore, 2009 – traduttrice dall’americano Liliana Frassati Sommavilla)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...