Il Giro Degli Ormoni di Giancarlo Addonisio (Ofelia Editrice, 2017)

Si balla ne IL GIRO DEGLI ORMONI di Giancarlo Addonisio, c’è poco da aggiungere.

Dodici racconti, dal ritmo serrato, ci lanciano in pista travolgendoci con le vicende sessuali dei protagonisti.

Non è l’amore a dettare i tempi, preferisce rimanere defilato. È una figura che domina con la propria assenza. Cede il posto al desiderio carnale, lasciando sia lui a condurre le danze. Furiose e sfrenate come balli rock, a volte; lente come un valzer, in altre.

Ma più della danza in sé, Addonisio ci descrive il momento in cui le coppie si avviano alla separazione, chiamate altrove da impegni tristi e vuoti. E allora lo scrittore si fa poco indulgente con i protagonisti la cui colpa, se proprio vogliamo attribuirne una, è l’incapacità di abbandonarsi all’amore.

Eppure Luca, Giovanna, Laura, e gli altri personaggi presenti in pista, ci sono cari; nonostante danzino sulle note del pessimismo; nonostante i loro approcci siano talmente privi di sentimenti da risultare superficiali. Ci sono cari perché, come loro, anche noi partecipiamo ai drammi esistenziali trascinati in pista dagli ormoni.

E in questo eterno ballo della vita, l’incomprensione diviene la vera protagonista, generando un unico corpo pronto a danzare qualsiasi musica. E magicamente, pagina dopo pagina, IL GIRO DEGLI ORMONI si fa romanzo, protraendo nel tempo una fine annunciata.

copertina

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...