Rugiada

Rugiada. A pronunciare la parola, un brillio si stende ovunque.

Vegetazione. Abitazioni. Mondo assonnato.

Il sole si desta, senza far rumore. Discreto.

E tu, dal terrazzo, cerchi la direzione donde si leva il futuro.

Sarà incalzante come paura, o brillerà come rugiada?

Sarà pigro. Soporifero. Come il caffè riottoso ad uscire dalla cuccuma.

Il presente, com’è? Non riesci a scorgere la risposta posta ad un palmo dal naso.

Il presente è qui e ora, sussurra qualcuno.

Potessi afferrarlo, sarebbe nitido. Chiaro.

Non lo è mai, il presente.

Prima di scorgere il tuo volto, devi attendere sia passato. Come una fotografia.


P.S. e per chi volesse approfondire, clicchi QUI

Annunci

6 pensieri riguardo “Rugiada

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...