In una zona generica tra Cavarzano e Cusighe

L’ho visto stamattina, alla fermata dell’autobus, in una zona generica tra Cavarzano e Cusighe. Indossava pantaloncini mimetici, e una maglietta rossa con la marca di birra che compare nella seria dei Simpson. Sulla fronte, a mo’ di visiera, teneva un paio di occhialini dalle piccole lenti rettangolari gialle che calava sugli occhi con fare frenetico. … Continua a leggere In una zona generica tra Cavarzano e Cusighe

Annunci

BD

BD è stato mio collega per circa dieci anni. Iniziammo pressappoco nello stesso periodo e, come ultimi arrivati nel fantastico mondo del mobilio d’arredamento, fummo le vittime ideali di scherzi e prese per i fondelli. Forse fu questa la molla che fece nascere tra noi una simpatia reciproca, un rispetto puramente lavorativo. O forse perché, … Continua a leggere BD

Perforare

Perforata la luna argentea trivellata da spaghi solari. Immobile. Muta. Perforato il cranio. Sguazza la materia grigia. Un’altra giornata, immersa nella tediosa calotta cranica. Nella tazza di caffè intingo il cervelletto croccante e friabile al palato. Spirali fumose fragranti lunari annebbiano la vista. Perforati i lobi temporali. Autunnali sorrisi scortano l’inverno. Le mie poesie potete … Continua a leggere Perforare

Cosa mi rimane di Refrontolo

Cosa mi rimane di Refrontolo se non qualche tramonto rubato da fotografie sgranate. Il soggetto ritratto: i monti in cui sono cresciuto. E poi i pensieri annotati nei taccuini neri, divenuti in seguito spunti per poesie e racconti. E ancora le attese frementi dopo una telefonata mattutina di Manola. Stasera vengo a cena da te, … Continua a leggere Cosa mi rimane di Refrontolo

Consigli di lettura per un’estate rovente

Molti e molte di voi passeranno l'estate prendendo il sole o rintanati/e in qualche luogo in cerca di frescura, magari in compagnia di un buon libro. Cosa leggerete durante le vacanze? Dal canto mio, vorrei suggerirvi tre titoli - due dei quali mi hanno letteralmente rapito ed emozionato. Il primo, Space Invaders, lo definirei un … Continua a leggere Consigli di lettura per un’estate rovente

Ritratto distratto

Se ne sta distesa sul bancone sorreggendo la testa con la mano a formare un triangolo equilatero. Lo sguardo annoiato rivolto ai passanti completa il quadro. Sopra la di lei testa, appeso alla parete a cui dà le spalle, un maxi schermo proietta una partita di hockey. Tizzi scivolano con maestria sul ghiaccio rincorrendo un … Continua a leggere Ritratto distratto

.

È difficile parlare in momenti drammatici cercando di non risultare patetico. Il silenzio è eloquente quanto le parole. Ma tacere non voglio, e spero vivamente di non risultare patetico. Ho ripescato, dal mio marasma fotografico, due immagini scattate dal monte Lastia di Framont. Era una bella giornata di metà settembre 2011 (uno dei tre mesi … Continua a leggere .

riepilogo mese di Ottobre

Il mese scorso, per vari motivi personali e non, ho trascurato il mondo dei social (certamente non è un dramma). Comunque, anche se assente con costanza, ho pubblicato qualcosa: una poesia intitolata Sole spento, un racconto di sei parole prospettiva per un solido futuro, e ho parlato di Il sale di Jean-Baptiste Del Amo (Neo Edizioni, … Continua a leggere riepilogo mese di Ottobre

Sole spento

L'autunno morente mi concede ali di gabbiano e pensieri increspati. Nel cielo sanguigno si stagliano torri sagomate affiorate dal gelido mare. Gli ultimi raggi solari? Li ha inghiottiti l'orizzonte in quella linea sottile impossibile da afferrare. P.S. nella mia memoria bislacca ricordavo un pezzo dei Timoria intitolato Sole Spento; gli interessati possono cliccare QUI  Se volete … Continua a leggere Sole spento

riepilogo mese di agosto

Agosto è stato un mese poco produttivo, e il blog ne ha risentito. Comunque, la mia traccia l'ho lasciata. Ho presentato Indossatrice, poesia presente nella mia silloge Di luce e di oscurità. Ho postato alcune fotografie in i signori delle 5 Torri; e mi sono abbandonato a qualche riflessioni in Il mio kung fu è … Continua a leggere riepilogo mese di agosto

riepilogo mese di luglio

Amiche e amici eccomi a esporvi un breve riepilogo del mese appena trascorso. Nella bacheca sono apparse una poesia (Biancaneve), una delle mie solite divagazioni a cavallo tra racconto e pensiero(Pravda – Правда), e due serie di scatti fotografici in luoghi e momenti completamente differenti (Poesia in immagine e Un lupo mannaro trevigiano a Ponte … Continua a leggere riepilogo mese di luglio

Un lupo mannaro trevigiano a Ponte nelle Alpi

Plenilunio. Alle due esco di casa per godermi le tenebre. I sogni, spezzati in modo brusco da un attacco d’insonnia, sono assai lontani. Aggirarsi per le strade silenti, annusando l’aria carica dei profumi notturni, è più allettante. Incontro vie deserte; alcune vestite di buio. Ponte nelle Alpi, all’apparenza, mi appartiene. E nel girovagare senza meta … Continua a leggere Un lupo mannaro trevigiano a Ponte nelle Alpi

Narciso tediato

Care amiche e amici lettori, voglio proporvi un mio breve racconto selezionato per la raccolta intitolata Dal fragor del Chiampo al cheto Astichello associata al Premio letterario Giacomo Zanella (XIII edizione) e promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Monticello Conte Otto (VI), in collaborazione con la Pro Loco di Monticello Conte Otto. Il tema del … Continua a leggere Narciso tediato