La mia prima educazione sessuale (e il 3° principio della Dinamica)

La mia prima educazione sessuale la devo a due riviste: Lettere di donne e Lettere confidenziali. Due mensili (o forse settimanali) ricchi di racconti molto esplicativi e di nudi femminili ancor più chiarificatori. A fornirci (passo al plurale perché non ero solo in questa avventura) queste prelibatezze di letteratura da bassa manovalanza erano i genitori … Continua a leggere La mia prima educazione sessuale (e il 3° principio della Dinamica)

Annunci

Borgo Piave

Capita associ persone (importanti o meno) a luoghi specifici, e credo sia una prassi comune a tanti e a tante. Può essere il ricordo del primo bacio, oppure di un appuntamento tanto desiderato. Può capitare per un fatto spiacevole o traumatico, o per un avvenimento inspiegabile. Imprimiamo, in noi stessi, il volto di una persona … Continua a leggere Borgo Piave

Crash

Vi è uno strano rapporto che lega noi esseri umani all'automobile. Una simbiosi capace di influire sulle scelte economiche degli Stati industrializzati (vedasi le manovre per sostenere i mercati di settore) o di modificare il nostro modo di vivere e di conseguenza la percezione della realtà. L’automobile è, per antonomasia, il veicolo simbolo di mobilità … Continua a leggere Crash

Narciso tediato

Care amiche e amici lettori, voglio proporvi un mio breve racconto selezionato per la raccolta intitolata Dal fragor del Chiampo al cheto Astichello associata al Premio letterario Giacomo Zanella (XIII edizione) e promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Monticello Conte Otto (VI), in collaborazione con la Pro Loco di Monticello Conte Otto. Il tema del … Continua a leggere Narciso tediato

Profili

Se ne stanno fuori da una caffetteria, i due profili. Seduti, contemplano il tempo. Un tavolino rosso plastificato li divide. Davanti si staglia la strada, accoglie pedoni distratti e vetture dall'andatura pigra. Alle loro spalle, luci spente proclamano la chiusura del locale. Non un misero caffè per quei due profili così vicini quanto distanti. Vicini … Continua a leggere Profili

Scomposi parole

Concentrare in un’unica parola il vissuto trascorso: dalla nascita, al momento in cui scrivo queste parole. L’estrema sintesi di un’esistenza caratterizzata da eventi importanti; e innumerevoli momenti morti. Riempii una pagina di quaderno con parole in antitesi tra loro e, nell’insieme, le proposte risultarono comunque valide. Le scomposi in singole lettere, e servendomi delle migliaia … Continua a leggere Scomposi parole

tra erotismo e violenza

Invidio chi scrive ogni giorno (anche un misero pensiero) nel proprio blog. Io, non ci riesco. Sarei tentato di pubblicare una schermata linda, invitando chiunque vi acceda a digitare poche parole. Lascio a voi l'ono(e)re di inserire pensieri nello spazio mio. Fecondatemi con le vostre idee; e lasciate la mia mente partorisca figli di una … Continua a leggere tra erotismo e violenza

La seduzione

È seducente l'incompiuto. Le parole non dette. I discorsi sfumati. I corteggiamenti appesi ad un filo d'incertezza permettono di immaginare ciò che sarà. Dondolando. Sono lampi. Illuminano la fantasia fino ai picchi più alti dell'apparenza; senza mai sfiorarla. Raggiungerla darebbe inizio alla corruzione. Si può rimanere appollaiati in cima. Mai per sempre. La discesa è … Continua a leggere La seduzione

Pornocannibale

Tutto ha inizio dall'occhio che stimola l'appetito. L'acquolina vien guardando. Mastico mastico mastico. E poi via! Faringe esofago stomaco intestino tenue duodeno digiuno ileo intestino crasso cieco colon ascendente colon trasverso colon discendente colon sigmoideo retto canale anale. Un percorso con fine ultimo. È la catena di montaggio per immagini trite ritrite mal digerite poco … Continua a leggere Pornocannibale