Pubblicato in: informazioni, pubblicazioni, racconti

Diafonie. Microfisica dei piccoli gesti

Diafonie. Microfisica dei piccoli gesti edita da Ofelia Editrice è la mia seconda opera letteraria, e segue di poco l’uscita de Di luce e di oscurità. Se per la silloge il lavoro che l’ha portata alla stampa è stato lungo e a volte tortuoso, per Diafonie. Microfisica dei piccoli gesti la velocità di realizzazione è risultata talmente spedita da sorprendere me per primo.

Non fraintendetemi, il lavoro che ha portato alla luce questi 18 racconti, più poesia introduttiva, è stato intenso e a volte sofferto, ma un’urgenza incalzante sembra averli tallonati da quando sono stati inviati all’editore.

Spero riescano a catturare la vostra attenzione, queste mie fatiche letterarie, e soprattutto mi auguro riescano ad emozionarvi come è successo a me, componendole.

Se siete interessati ad avere una copia potete chiederla direttamente a me; ordinarla alla casa editrice pigiando qui ;oppure servirvi attraverso i siti presente in rete quali amazon, libreria universitaria, ecc.

A me piace immaginare che ve ne andiate alla vostra libreria di fiducia mettendo in moto la ricerca. È un ottimo modo per far conoscere ai librai le piccole case editrici, e i nuovi autori, creando quell’energia tanto preziosa che si può percepire solo nelle librerie.

La copertina è stata magistralmente illustrata da Monica Tiazzoldi, e se volete scoprire le sue opere, vi basta cliccare qui sopra e lasciarvi incantare dai suoi lavori.
DIAFONIE-copertina

 

Estratto dalla quarta di copertina:

Vite che si incrociano ad un semaforo rosso, davanti a una caffetteria chiusa, dal barbiere o in un freddo ospedale. Esistenze che si sfiorano, si scambiano impulsi, interferiscono con le solitudini quasi incurabili dei personaggi. Diafonie è una raccolta di scritti che indagano sul potere condizionante dei piccoli gesti, delle più banali azioni quotidiane, indugiano sulle ferite che le relazioni umane producono, talvolta in maniera inconsapevole. […]

Annunci

Autore:

Germinano, le spore, plasmandosi in pensieri e poesie; immagini veritiere di una realtà deformata. Germinano, le spore, in quell'involucro foggiato in carne e sangue denominato Alessandro Fiorinovič Chiesurin, riproducendosi in una concatenazione di parole, distorsioni e allucinazioni. Generano nuovi individui, le spore, e questo sito ne è la prova.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...