Panni stesi

Caldo. Molto caldo. La mia mente lo associa a Venezia. Biennale d’Arte Moderna. Ho voglia di andarci. Non in questo periodo.

Poi scatta un’altra associazione di idee: panni stesi.

Poco prima dei Giardini della Biennale, se si raggiunge l’esposizione a piedi, si vedranno questi famigerati indumenti stesi ad asciugare.

Ovviamente la composizione varia, ma il ricordo del filo steso tra due palazzi, con dei capi di vestiario appesi, è un’immagine nitida. Un ricordo vivo.

Più delle opere esposte, più degli artisti presenti, quei panni sono entrati nel mio immaginario, e in questo pensiero semplicistico, mi domando se l’immagine di quella calle, così nitida e prepotente, sia dovuta alla bellezza del gesto semplice, e comune a tutti. Inoltre mi chiedo se l’Arte esposta nella sua massima espressione,  in questo strano confronto, ne esca sminuita tanto da risultare inutile.

Ma è proprio nell’inutilità che risiede lo scopo ultimo dell’Arte.

E come Nan-bo Zi-qi che, trovandosi al cospetto di un albero imponente, chiedendosi a cosa potesse servire avendo questi un tronco nodoso inutilizzabile per costruire bare, e rami tanto curvi e nodosi da non poterli usare come travi o tetti, posso solo esclamare Quest’albero è davvero inutilizzabile! Per questo ha potuto raggiungere tale altezza. Già! L’uomo divino è anche lui null’altro che legno inutilizzabile![1]

Note: [1] Zhuang-zi, Adelphi 2013, pag.46, a cura di Liou Kia-hway

One thought on “Panni stesi

  1. Ti inolterò un vecchio articolo scritto in occasione della 55ma Biennale di Venezia (che abita nel caos di qualche mio hard disk)
    Nel frattempo, ti lascio così ” […] c’è bisogno anche che l’arte sia davvero irrespirabile, non sia più consolatoria, non abbia del tragico, non abbia il decorativo, non ne abbia veramente la maschera puttanesca della consolazione.” (Carmelo Bene, da un “Uno contro tutti”, 1994)

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.